sabato 28 marzo 2009

Oggi sono io

E non so perchè quello che ti voglio dire-Poi lo scrivo dentro una canzone-Non so neanche se l'ascolterai -O resterà soltanto un'altra fragile illusione-Se le parole fossero una musica-potrei suonarle ore ed ore,ancora ore -E dirti tutto di me-Ma quando poi ti vedo c'è qualcosa che mi blocca -e non riesco a dirti neanche come stai-Come stai bene con quei pantoloni neri-Come stai bene oggi-Come non vorrei cadere in quei discorsi -Già sentiti mille volte-E rovinare tutto-Come vorrei poter parlare senza preoccuparmi-senza quella sensazione che non mi fa dire -Che mi piaci per davvero-Anche se non te l'ho detto-Perchè è squallido provarci-Solo per portarti a letto-E non me ne frega niente-Se dovrò aspettare ancora-Per parlarti finalmente-Dirti solo una parola-Ma dolce più che posso -Come il mare come il sesso-Finalmente mi presento-E' così,anche questa notte è già finita-E non so ancora dentro come sei-Non so neanche se ti rivedrò-O resterà soltanto un'altra inutile occasione-E domani poi ti rivedo ancora-E
mi piaci per davvero-Anche se non te l'ho detto-Perchè è squallido provarci-Solo per portarti a letto-e non me ne frega niente-Se non è successo ancora-Aspetterò quand'è il momento- E non sarà una volta sola-Ma spero più che posso-Che non sia soltanto sesso-Questa volta lo pretendo-Preferisco stare qui da solo- Che con una finta compagnia-E se davvero prenderò il volo-Aspetterò l' amore e amore sia-E non so se sarai tu davvero-O forse sei solo un illusione- Però stasera mi rilasso, penso a te,E scrivo una canzone-Dolce più che posso- Come il mare come il sesso-Questa volta lo pretendo-Perchè oggi sono io.
Alex Britti

Alex Britti...

E' successo tutto all'improvviso!...
Non ricordo il perchè ne il giorno in cui tu Alex sei entrato a far parte della mia non felice vita.
In macchina,di pomeriggio (in compagnia di amici)ho ascoltato la tua canzone :"Oggi sono io",si trovava su un cd di canzoni miste,ma chissà perchè la tua canzone era la preferita di tutti!...si faceva a gara tra di noi per chi fosse riuscito ad intonare meglio quell'iiiiiiooooooooooo finale.
E'nato tutto in quel momento...da quel giorno qualcosa è cambiato dentro di me!sentivo di dover fare ,ma soprattutto di poter fare qualcosa per cambiare la mia vita.
La mia ricerca iniziò il giorno dopo...una corsa affannata per trovare tutto ciò che avesse a che fare con te...foto,cd originali(tutti!)pazzia???Perchè tutto questo così da un giorno all'altro?Si, mi piacevi anche prima,ma non così...ti guardavo in televisione e pensavo:simpatico quel ragazzo,timido ma simpatico...ed anche carino.
Di cosa parlavo tutto il giorno? qual'era per me l'argomento principalele?Alex Britti!!!
Ricordo ancora la prima foto in bianco e nero che mi hanno regalato,lì fissa sullo specchio...bellissima,tu sei bellissimo!capelli ricci sguardo dolce,labbra stupende,un viso perfetto...completamente stregata.
A te devo tanto!era un periodo buio per me,fatto di sofferenza,tristezza,una sfiorata depressione.
Grazie Alex!!!
Perchè grazie?Facile, tu mi hai guidato verso una strada,una starda questa volta diversa,non più stretta e buia ma larga e piena di luce...quella luce che ha un nome:Chitarra!
La mia prima chitarra che bella!!!e chi l'avrebbe mai detto che io un giorno avrei comprato una chitarra?La prima lezione che bel ricordo!non avevo idea di come si tenesse in mano una chitarra,il prof.infatti se n'è accorto subito,(se ne sarebbe accorto chiunque).
Mamma mia ho pensato é così difficile ?Dio,davvero le dita non sapevo come fare a metterle nella posizione giusta ...meno male che con la ritmica ci sono andata subito d'accordo...poi arpeggi e così via.La prima canzone che ho suonato è stata "il gatto e la volpe"del tuo caro amico(grande artista!!!)Edoardo Bennato che bello qualcosina riuscivo a tirar fuori dalla mia chitarra (una Yamaha classica)con la classica mi avevano detto è più facile cominciare.
Al mio prof.(Enrico Caiffà)devo tanto,è nato per insegnare perchè se ci è riuscito con me...ma lui è stato il primo prof.il secondo in accademia a Lecce un ragazzo di 24 anni Giorgio il suo nome,bravissimo anche lui ,più impostato sul classico però e sinceramente non è proprio il mio genere.E poi Giorgio non pensava altro che a parlare al cell.con la sua ragazza...ma io pagavo cavolo!!!
Allora addio caro Giorgio!!!Decisi di andare in un'altra accademia,(sempre a Lecce).
Accademia Yamaha,il mio terzo prof.FRanco Chirivì,bravissimoooooooo,gentilissimo impostato più su uno stile moderno,mi ha fatto capire qualcosa sul blues,mamma che bello il blues!!!e quando riuscirò mai a suonarlo???Mai dire mai...un giorno chissà...però bisogna studiare,studiare,studiare!
Ora,arrivata a questo punto mancava solo una cosa:vederti dal vivo,vedere un tuo concerto,riuscire a conoscerti perchè no?...Sei pazza dicevano tutti come può una persona come Alex dare retta ad una ragazza come te?Perchè non può? io lo so,lo sento che un giorno lo conoscerò...io lo sogno spesso..so che devo andare,devo partire,sola con i pochi soldi che ho,ma devo andare lo devo conoscere in qualche modo devo ringraziarlo e fargli capire quant' è importante per me.
continua...

giovedì 26 marzo 2009

commento sul mio tema l'handicap...

Mamma mia toccante!!!...gli hai dato un taglio particolare...
Tema superlativo ...esempio dirompente di come da un semplice termine si riesce a ricavare e a collegare tanti argomenti,tanti risvolti,insegnamenti e valori...per una vita che ormai sempre più spesso tende a perdere la sua dimensione reale...
Complimenti Simona baci.
by P C

domenica 22 marzo 2009

consiglio

Ho aggiunto una pagina di you tube,
potete cercare qualsiasi video, però, mi raccomando il migliore rimane sempre e solo lui..ALEX BRITTI!!!

sabato 21 marzo 2009

Per Te!!!

Oggi rivedendoti mi venivano in mente le montagne,che guardandole ancora piene di neve...L'ultima nevicata ha fatto si che quelle vette alte e forti,siano ricoperte da quella soffice e fredda neve.
Dal treno riesco a scorgere un corvo che sembra seguirmi,mi fa compagnia,ecco si allontana di nuovo per ritornare alle sue adorate montagne dove lo aspettano al suo nido.
Intanto io mi allontano sempre piu' da questa terra anche se per poco tempo è stata la mia casa.
Sono nuovamente in cerca di qualcosa o di qualcuno che mi dia la felicità persa,sono stanco,tanto stanco,mi sento come un nomade,sembra che questo treno non abbia stazioni,non abbia un capolinea.
La mia vita nonostante i miei sforzi si alterna ...o tante gallerie sempre piu' buie,nel momento in cui esco da una e intarvedo un pò di sole,ecco ce n'è subito un'altra.
Voglio dormire ma che al mio risveglio sia tutto cambiato!Ora trovo un pò di pace,il sole mi accarezza il viso come la mano tiepida di un bambino o di chi vuole bene,una sensazione oramai vaga nella mia mente.
Ormai siamo in primavera,la natura è in festa,gli alberi sono in fiore,gli uccelli alzano un inno alla vita che sta nascendo e quella che verrà,ecco,di nuovo quel corvo,sono i miei pensieri,è il mio passato dal quale sto cercando di scappare da molto tempo.
Per me questo è l'unico modo per esprimere quello che ho incominciato a provare per te,è difficile esprimere in parole le sensazioni che una persona prova per un'altra,qualcuno le può considerare capricci,qualcuno li considera desideri,altre sentimenti,che rendono le persone stupide ma non sanno che quello è amore.
Spero che il giorno in cui riuscirò a darti questa lettera io sarò già in viaggio,per una terra lontana,ma da dove tutte le sere guardando il cielo stellato potrò scorgere la luna,e pensare a te,ai tuoi capelli mossi da una leggera brezza primaverile,ai tuoi occhi nei quali si può intravedere tristezza,ma allo stesso tempo la luce della vita,e alle tue labbra dove si può sentire la carezza e il calore del raggio del sole che cerca tra i rovi di aprirsi un varco per fare in modo che illumini il buio piu' intenso.
S C
04/02/'05-ore 23:00

Lettera d'amore:Si hai pienamente ragione sono piu' bravo a scrivere che a parlare,come potevo dirti che avevo voglia di baciarti,di sfiorare per un attimo le tue labbra,di accarezzarti il viso,stringerti la mano,appoggiare la mia testa sul tuo cuore.
Ma tutto questo nuovamente svanisce lasciando dentro di me il vuoto,lascio che il mio cuore prenda il sopravvento,il via in una sfrenata pioggia di lacrime che scavano il mio viso.Il mio castello resterà vuoto,non troverò mai la mia principessa.
Tu hai qualcosa di speciale e non ci sarà pittore che potrà dipingere la tua bellezza,scultore la tua sensualità,nè poeta la tua dolcezza.


Vola in alto come un gabbiano,
si'forte come una quercia,
ed'impetuosa come il mare. S C
Io: Sulla tua fronte sorge l'alba e ti ricopre di sinfonie di luce radiosa.
Io: Sulla tua fronte sorge l'alba e ti ricopre di sinfonie di luce radiosa.

lunedì 16 marzo 2009

la vita sognata

per ogni stella che s'è accesa in cielo,- per ogni volta che ti pensero',per ogni strada grande che non porta in nessun posto, -per quello che ho imparato ma non so, /per ogni amico che non e'un amico, -per ogni santo che ringraziero', per ogni stato d' animo che non mi fa dormire,- per quello che stanotte sognero', per tutto il mare che c'abbiamo intorno,- per tutte le montagne e le città, per tutta l'emozione fino al giorno,- che m'hai detto vado via finisce qua,/ per l'amore che viene e che va,- per le cose lasciate a metà,- per la vita che a volte non è- come quella sognata./ per i cornetti alle tre del mattino,-e i cappuccini presi in tanti bar,- per la mia vita adesso e quello che faro' da grande,- per la donna che forse un giorno mi sposerà/e per i vizi e tutte le passioni,- le notti in bianco e i litri di caffè, -per tutti i treni persi e le occasioni,- per tutti gli anni che pensavo a te,/per l'amore che viene e che va,- per il frutto che un giorno darà,- questa vita che a volte non è,- come quella sognata. Alex Britti

"io"....

la sua timidezza è l'arma sua migliore un sorriso per nascondersi e gli occhi per palare...!!!